Il Ba Gua Zhang è uno stile di Kung Fu nato in Cina durante la dinastia Qing e affermatosi tra le guardie imperiali della città proibita. Perfezionato da maestri dalle imprese leggendarie, è divenuto famoso in tutta la Cina, dove è considerato tra gli stili più importanti. Il Ba Gua Zhang appartiene alla famiglia “interna” (内家 – nei jia)del kung fu, ossia segue principi dinamici e posturali che privilegiano l’elasticità del corpo e l’allineamento articolare rispetto alla forza fisica e, come sostenuto dalla medicina tradizionale cinese, rimuove gli ostacoli alla circolazione delle energie interne o Qi (气), che una volta libere, nutrono e rafforzano in profondità.

Per questa ragione l’efficacia del Ba Gua Zhang è riconosciuta non solo per l’autodifesa, ma anche come disciplina che favorisce il benessere e la salute. Armonia muscolare e posturale, tonificazione delle articolazioni e riequilibrio psicofisico sono i benefici più evidenti che si associano alla pratica.

Gli stili interni

È molto difficile ricostruire e spiegare con precisione e sicurezza le origini delle arti marziali cinesi. Altrettanto difficile è spiegare la tradizionale divisione tra stili interni ed esterni di kung fu. Anche se questa distinzione è probabilmente più antica, la sua definizione attuale risale a Sun Lu Tang, maestro di kung fu dei primi del ‘900. Secondo il maestro Sun gli stili interni si caratterizzano per 3 aspetti:

  • Enfatizzare l’uso della mente invece della forza fisica per controllare il movimento del corpo;
  • Lo sviluppo, circolazione ed espressione dell’energia interna o “qi”;
  • L’applicazione al movimento dei principi delle pratiche taoiste di “daoyin” e “neigong”.

La pratica del Ba Gua Zhang

Presentiamo la pratica prima di tutto con un video esplicativo

 

Condividi